Centro di aiuto alla vita: un porto sicuro, nella burrasca di una gravidanza inattesa


Sono trascorsi oltre vent’anni dalla nascita del Centro di aiuto alla vita di Chivasso e i 50 bambini salvati dall’aborto, in questo tempo, rappresentano certamente un buon punto di partenza. Infatti, anche se le statistiche ufficiali ci raccontano di un progressivo calo degli aborti, i 100mila bambini italiani a cui ogni anno è impedito di nascere ci impongono di continuare a lavorare sempre meglio per la vita.

L’esperienza e l’innegabile competenza dei relatori saranno uno stimolo formidabile per motivare ulteriormente tutti coloro che guardano con interesse il volontariato per la vita. Il tuo tempo e le tue  attitudini saranno preziosi per incoraggiare e aiutare concretamente tutte le donne che si sentono schiacciate da una gravidanza imprevista, a causa della propria situazione economica, familiare, o di salute e che subiscono la pressione psicologica della cultura dominante, che tende a negare il valore ineguagliabile di ogni essere umano non ancora nato.